Baccarando

Baccarando nel Ghetto ebraico di Venezia in occasione della celebrazione dei suoi 500 dalla fondazione.

foto-copertinaghetto

Domenica 5 Giugno 2016 Tour del Ghetto ebraico di Venezia in occasione della celebrazione dei suoi 500 della fondazione, un itinerario cultural-eno-gastronomico.

Nel 2016 iI Ghetto ebraico di Venezia, il più antico del mondo, celebra i 500 anni dalla sua fondazione e per questa ricorrenza storica di grandissima importanza abbiamo pensato di offrire un’occasione unica, attraverso itinerari studiati in esclusiva, per conoscere la cultura ebraica che, pur essendo rinchiusa, ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo delle arti e della scienza. 

Un visitatore curioso e attento, avrà l’occasione di conoscere, accompagnato da personale altamente specializzato, un luogo della Città d’acqua di eccezionale valenza artistica, culturale e simbolica con una storia contrassegnata da straordinari personaggi, architetture affascinanti e assolutamente uniche e siti misteriosi. L’atmosfera d’altri tempi e l’inconfondibile fisionomia della zona, con calli e campielli bordati da case altissime, è uno dei motivi che ne fanno una visita da non perdere. 

Questo itinerario vi porterà alla scoperta di tre delle sue cinque sinagoghe, tanto sobrie all’esterno quanto sontuose all’interno e delle inimitabili specialità della cucina giudaico lagunare. La cucina ebraico – veneziana è forse una delle più ricche, grazie al carattere cosmopolita che ha sempre caratterizzato tanto questa comunità quanto la Repubblica che l’ospitava. Nel ghetto la sobria cucina degli ebrei ashkenaziti, giunti dalla Germania, si incrocia con quella esuberante dei sefarditi, originari dalla Francia meridionale e dalla Spagna, senza contare il contributo dei levantini e di tante altre eterogenee presenze legate ai commerci marittimi. 

Il piatto simbolo della cucina ebraica veneziana sono le sarde “in saor”, un agrodolce nel quale l’aceto e la cipolla si sposano all’uvetta e ai pinoli – ma molte altre sono le specialità di questo particolarissimo filone etnico. Il locale dove i partecipanti potranno degustare assaggini e “cicchetti” tipici accompagnati da ottimi vini anch’essi kasher gode dell’esclusiva certificazione di Rav Scialom Bahbout, rabbino della Comunità ebraica di Venezia. A questo punto non resta che augurare bete’avòn – buon appetito!! 

Questo itinerario alla scoperta dell’antico quartiere ebraico di Venezia e delle sue particolarità vi consentirà di conoscere una zona della città lagunare, il quartiere popolare di Cannaregio, appartata, suggestiva e lontana dai percorsi turistici più frequentati. 

 

GIORNO: domenica 5 Giugno 2016

ORARIO: dalle ore 17.30 alle ore 20.30 circa 

Il TOUR COMPLETO DEL GHETTO CON VISITA PRIVATA INCLUDE: 

Il Ghetto storia, architetture, personaggi, curiosità. 

Visita di tre Sinagoghe: la Scuola Grande Tedesca, la Scuola del Canton, la Scuola Levantina. 

Visita dell Museo ebraico. 

– Il Ristorante Ghimel Garden accoglierà i partecipanti al tour in uno splendido giardino affacciato sul Canale della Misericordia, qui è prevista una tappa conviviale a termine del tour con degustazione di cichetti kasher e prosecco kasher. 

– Il Kit di Baccarando con la Mappaper a ndare a Bàcari

– Un nostro accompagnatore

COSTO A PERSONA: 60 Euro  

Per partecipare al Tour è fondamentale essersi prenotati mandando una mail a: info@veneziaeventi.com e vi daremo tutte le info e la conferma.

Tour esclusivi: su richiesta organizziamo il tour privatamente in altre date e orari. 

Il tour esclude: Quanto non specificato in “Il tour include” 

Il tour è collettivo: è prevista l’eventuale presenza di altri partecipanti che hanno prenotato. 

Richiedi informazioni:  +39 041 8478159 Davide Federici   info@veneziaeventi.com www.veneziaeventi.com

About the author

user

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie Notizie