Arte - Libri - Mostre

Amore a Venezia. Morte a Varanasi

9788806193898

Venezia e Varanasi sono due città-icone. Unite dalle iniziali del nome e insidiate dall’acqua nella quale si specchiano, fonte inesauribile di simboli nonché di vita, ricchezza, spiritualità, morte. Approdate a fatica nel terzo millennio, sopravvivono a un’immagine-cartolina che ne banalizza i contorni, celandone la millenaria essenza. Tutta vanità, eterno carnevale, “patrimonio dell’umanità” l’una. Tutta spiritualità, santoni e ghat crematori l’altra. Forse c’era un solo scrittore tanto coraggioso e anticonformista da ambientarvi una storia: l’inglese Jeoff Dyer, che con Amore a Venezia, morte a Varanasi (Einaudi) torna al romanzo dopo undici anni. Un libro di Geoff Dyer è sempre una sorpresa. L’autore di Natura morta con custodia di sax, bestseller del 1991, ha abituato critici e fan al suo zigzagare fra i generi e le fonti di ispirazione – musica, fotografia, biografia e autobiografia, fiction, critica letteraria, libri di viaggio. Il luogo comune non lo spaventa, anzi in qualche modo lo attrae. Davvero Venezia è un simulacro di se stessa? Di lei è stato già detto tutto quanto si poteva dire, compresa quest’ultima affermazione? Sì, forse, eppure “ogni giorno, da centinaia d’anni, Venezia si svegliava fingendo di essere una città vera anche se lo sapevano tutti che esisteva solo per i turisti. La differenza, la novità di Venezia era che anche gondolieri, fruttivendoli e panettieri erano turisti che si gustavano una pausa cittadina protratta all’infinito.” Dyer corteggia lo stereotipo, lo sfiora da vicino, lo svuota, lo uccide. Invece di costruire una storia con un capo e una coda lascia libero corso alla sua formidabile anarchia intellettuale e al suo fedele compagno, lo humour raffinato. Gioca con il puzzle di infiniti istanti che danno senso alla vita, colti ora col grandangolo ora con il macro. Leggere Dyer è come farsi un nuovo amico – ha detto acutamente un critico inglese – stupido come te ma molto più intelligente.

About the author

user

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie Notizie