Arte - Libri - Mostre

Foto storiche di Padova

eremitani

Dall’11 aprile al 25 maggio 2014 la rassegna “Foto storiche di Padova. Il bombardamento della Chiesa degli Eremitani” a Palazzo Zuckermann.

 

L’11 marzo del ’44, un bombardamento sulla città di Padova distrusse la Cappella Ovetari della Chiesa degli Eremitani, riducendo in polvere gli affreschi di Andrea Mantegna. All’indomani dell’attacco aereo, i cittadini raccolsero quanti più frammenti possibili dell’opera d’arte del ‘400. Sono trascorsi 59 anni dall’evento disastroso ed i risultati di accurati studi su un possibile restauro sono ora oggetto d’una mostra allestita all’interno della Chiesa.

L’esposizione documentaria rende ragione di un lungo lavoro (si era persino fatta strada una voce che dava per scomparse le casse contenenti i materiali) di ricomposizione informatica di circa 80 mila frammenti: i maggiori, della grandezza di un pacchetto di sigarette; i più piccoli, d’un francobollo. Grazie agli studi del professor Domenico Toniollo e del dottor Massimo Fornasier dell’Istituto di Fisica di Padova, è stato possibile restituire a migliaia di essi la loro collocazione originale. Il processo, chiamato “anastilosi virtuale”, è attuato da un programma informatico in grado di confrontare e ricollocare i frammenti su una mappa, rappresentata dalla riproduzione degli unici documenti rimasti del ciclo di affreschi (si tratta delle immagini in bianco e nero dei tecnici della Fratelli Alinari).

In mostra, è possibile vedere riproduzioni a grandezza naturale degli affreschi e dei frammenti, là dove sono stati ritrovati. La percentuale di questi ultimi rispetto alla totalità dell’opera è piuttosto esigua; eppure, la speranza che questo procedimento apre è di arrivare ad una ricostruzione che renda nuovamente visibile l’opera del Mantegna. Anna Maria Spiazzi, che coordina l’intero “Progetto Mantegna”, ha eccezionalmente concesso per l’occasione alcuni dei frammenti originali. 

Per informazioni: http://padovacultura.padovanet.it/it/musei/palazzo-zuckermann 

 

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Categorie Notizie