Arte - Libri - Mostre

Nuova sede dell’ex libreria Mondadori al Casinò di Venezia

casin___venezia

 

VENEZIA – Sarà il Casinò di Venezia la nuova sede dello Spazio Eventi attivo, fino allo scorso 18 dicembre, nell’ex libreria Mondadori a San Marco. L’annuncio è stato dato oggi dal sindaco del capoluogo lagunare, Giorgio Orsoni. Con il sindaco erano presenti l’amministratore delegato della casa da gioco, Vittorio Ravà, e il gestore della libreria «La Toletta» Giovanni Pellizzato, promotore dell’iniziativa culturale che in questi anni ha caratterizzato l’attività della Mondadori a Venezia.

«Il Comune non entra nei temi commerciali che la vicenda ha avuto – ha detto Orsoni, riferendosi alla rescissione del contratto di locazione che la proprietà Benetton ha attuato nei confronti dei gestori – ma è interessato ai fenomeni culturali della città e per questo si è interessato della questione».

 

Lo spazio eventi, infatti, è stato un fatto culturale «che ha coinvolto la città in maniera anche inaspettata – ha proseguito – con la caratteristica della freschezza nell’avviare incontri ed iniziative culturali e affrontando problemi di attualità». L’attività riprenderà il prossimo 16 febbraio, ha precisato Pellizzato, «con cadenza settimanale: è esistito un binomio libreria-spazio che verrà ritrovato, ma prioritario era salvare lo «spazio» per dare continuità all’iniziativa». Gli eventi si svolgeranno secondo la formula già sperimentata con successo alla Mondadori, presentando però, oltre alle nuove pubblicazioni, anche libri «vecchi». Per lo spazio, che continuerà ad essere gestito autonomamente da Pellizzato e dal suo staff, il Casinò ha fissato un budget mensile di mille euro. «Abbiamo messo a disposizione anche la nostra organizzazione e due sale di diverse dimensioni – ha detto Ravà – noi mettiamo l’hardware e loro il software». (Ansa)

Categorie Notizie