Arte - Libri - Mostre

Romano Vio, Uno scultore dell’Animo

locandina con nome ridotta

È stata inaugurata venerdì 22 febbraio e durerà fino al 26 aprile 2013, la mostra sullo scultore veneziano “Romano Vio, Uno scultore dell’animo. Nel centenatio della nascita”, a Palazzo Ferro Fini.

Dell’artista (Venezia, 11 febbraio 1913 – 23 agosto 1984) sono note, perchè collocate in spazi pubblici, opere eseguite per istituzioni, istituti religiosi, aziende: dalla statua di George Washington, che Vio riprodusse nel 1970 sul precedente calco del Canova, per incarico del Parlamento del North Carolina, al monumento al musicista Umberto Giordano realizzato tra il 1956 e il 1961 per la piazza omonima della città di Foggia, dal monumento a Franco Marinotti scolpito su un cubo di pietra di 4 metri per Torviscosa (Udine) alle statue di madonne veneziane, tra cui quella del Carmelo sul campanile dei Carmini e quella Pellegrina in cima alla facciata della chiesa del rione Altobello a Mestre. Meno note, essendo quasi tutte ancora custodite nelle abitazioni dei figli Francesco e Giuseppe, le altre numerose opere dell’artista, che per la prima volta potranno quindi essere ammirate dal pubblico.

Tra queste anche le sculture con cui Vio partecipò alle edizioni 1938, 1940 e 1956 della Biennale di Venezia e a diverse Quadriennali romane. Non casuali il giorno e l’orario della inaugurazione. Il 22 febbraio coincide, infatti, con il giorno di nascita del primo presidente degli Stati Uniti e l’inaugurazione alle 15 consentirà di far partecipare all’evento inaugurale, in videoconferenza, anche le autorità del North Carolina, che, in omaggio all’autore del monumento a George Washington, hanno proclamato il 22 febbraio 2013 “Romano Vio day“.

Informazioni:
Indirizzo: Palazzo Ferro Fini, San Marco 2322 – VENEZIA
Orario: da lunedì a venerdì ore 8.30-13.30 e 14.45-16.15
Ingresso libero
Tel.   041 2701270
www.consiglioveneto.it/crvportal/

 

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Categorie Notizie