Concerti -Musica -Teatro

FrariFuori 2014

203498 117090401797261 1036923318 n

Dall’11 gennaio al 13 febbraio 2014 la rassegna “FrariFuori” a Venezia.

FrariFuori nel 2014 arriva alla sua dodicesima edizione. Anno dopo anno, ha saputo dimostrare la continuità di un’offerta ricca e varia, la volontà di essere impronta riconoscibile e stabile, la necessità di scambio, incontro e condivisione all’interno di una città che ha continuamente bisogno di essere stimolata.

Dall’11 gennaio al 13 febbraio, per circa un mese Teatro Frari offrirà una selezione variegata di eventi e spettacoli per giovani e adulti, a dimostrazione di come si possa essere attenti e sensibili alla cultura in tutte le sue molteplici forme.

FrariFuori negli anni è diventato un appuntamento classico e imperdibile, unico tra gli eventi che contraddistinguono il patronato dei Frari di Venezia. Si riconferma essere luogo strategico di aggregazione e di condivisione oltre che di intrattenimento. Frari Fuori è un contenitore ricco di eventi realizzato in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili e Centro Pace e VIVE.

L’apertura di FrariFuori l’11 gennaio dalle 19.30 è affidata ai giovani dell’ dall’Associazione Cerchidonda per un sabato sera all’insegna del sano divertimento e della spensieratezza. I loro FREESABO, appuntamenti fissi al Teatro Frari, sono dedicati ai tornei di ping-pong, calcetto, calcio balilla, karaoke e molto altro ancora e per l’occasione verrà anche offerta una piccola cena. I Cerchidonda dedicheranno un Freesabo agli over l’8 febbraio con la serata FREESAB-ANTA sempre a partire dalle 19.30. Una serata per dialogare, mangiare e divertirsi insieme. I Cerchidonda organizzano anche un’altra serata dal titolo CONLEMANIINPASTA il 7 febbraio a partire dalle 18.30, per un momento fatto di amicizia e gnocchi, dedicato agli studenti delle scuole superiori, per mangiare e confrontarsi su cosa significa essere giovani a Venezia.

FRARIFUORI È LETTERATURA. Il 12 gennaio alle 17.00 spazio alla letteratura con M’editare 2014 e l’annuale incontro sull’autoeditoria promosso da Edizione dell’Autrice di Antonella Barina in collaborazione con Realtà non Ordinaria quest’anno dedicato su una prima lettura de L’isola senza tempo: voci clandestine dall’ex-ospedale al Mare del Lido di Venezia. La letteratura torna anche il 19 gennaio alle 16.30 con Foglie di Tabacco… storie di contrabbandieri in Canal del Brenta e letture di Marco Crestani. Ancora reading il 23 gennaio alle 18.00 con la presentazione del libro Kornél Esti dello scrittore ungherese Deszò Kostztolanyi e a seguire, alle 21.00, presentazione e distribuzione del libro Fuorisede. Dentro Venezia a cura di Cerchidonda e Metricubi. Il 7 febbraio alle 21.00 un incontro-reading in occasione del nuovo ebook di Cristiano Prakash Dorigo. L’11 febbraio alle 18.30 presentazione del libro Nakba. La memoria letteraria della catastrofe palestinese di Simone Sibilio a cui seguirà lo spettacolo La Terra delle Arance Tristi di Omar Suleiman.

FRARIFUORI È CINEMA. Cinema dedicato ai più piccoli con le tradizionali Cinemerende il 14, 21, 28 gennaio e 4 febbraio alle ore 16.30 dove la visione di un film viene accompagnata da una sana merenda equosolidale offerta dalla cooperativa AquaAltra. Il cinema diventa protagonista anche il 16 gennaio a partire dalle 19.30 con la famosa Maratona Cinegastronomica: il piacere del cibo sugli schermi e a tavola… arrivata alla sua nona edizione, una serata dove il cibo e la visione si abbinano, contemporaneamente! E non potevano mancare il 30 gennaio dalle ore 20.00 le particolarissime proiezioni supine, dove lo spettatore cambia “letteralmente” punto di vista.A tutto questo si aggiungono le proiezioni dell’Associazioni Amici dello Spettacolo il 31 gennaio e 11 febbraio alle 16.00 dedicati all’opera, al teatro e ai classici.

FRARIFUORI È MUSICA. Spazio alla musica gospel con due pomeriggi il 17 e 24 gennaio a partire dalle 16.30 insieme alla coinvolgente energia degli Vocal Skyline e la Big Vocal Orchestra.Si continua con la musica il 25 gennaio con Pizzica Pizzica a partire dalle 20.00 per una serata tutta dedicata alla danza e al divertimento grazie all’Associazione culturale Terra Rossa. Il tutto sarà impreziosito da un piccolo buffet di cucina pugliese offerto a tutti i partecipanti. Si balla anche il 26 gennaio dalle 16.00 dove il gruppo “I Sempij” riproporrà un momento di vita rinascimentale insieme agli allievi della scuola Odilodette. Balli Popolari anche il 5 febbraio alle 21.00 con “Un passo avanti…poi gira e batti le mani, un concerto-ballo dei Folk Fiction dove tutto il pubblico è invitato a ballare. Il 9 febbraio l’appuntamento a partire dalle 15.30 è con Domenica Classica un pomeriggio dedicato alla musica da camera insieme a Francesco De Giorgi (pianoforte) e Serena Catullo (mezzosoprano).

FRARIFUORI È TEATRO. Il 1 febbraio alle 21.00 la compagnia teatrale Voria ma no posso presenta Alcune buone ragioni, uno spettacolo scritto e diretto da Alberto Cucca. Il 2 febbraio alle 16.00 Beta Teatro presenta Gruppo in scena all’improvviso dove si può assistere e soprattutto partecipare al laboratorio di teatro più pazzo che si possa trovare.Si continua il 3 febbraio alle 21.00 con Shakespeare in Giallo dove la compagnia amatoriale la Pajeta saprà divertire giocando con Shakespeare e il suo teatro.

FRARIFUORI È INCONTRI. Si parte il 14 gennaio alle 19.00 con una serata dedicata al Kurdistan accompagnata da una cena tradizionale curda e a seguire la proiezione di un film. Si continua il 15 gennaio alle 20.30 con Pensieri senza fissa dimora, una serata fatta di testimonianze dirette e poesie sulla vita in strada a cura di Ronda della Carità e Solidarietà Venezia. Il 18 gennaio alle 16.00 un interessante appuntamento dal titolo L’altra Venezia: la laguna, le isole e (forse) un parco, per conoscere San Giacomo in Paludo tra racconti, musica e cicheti. Il 27 gennaio alle 18.00 Nicolò Chersini si interroga sul tema Sei pronto a vivere mille anni? Il Futuro spiegato ai ragazzi, mentre il 6 febbraio dalle 19.00 la serata dal titolo Ma cosa Mangi? organizzato dalla cooperativa AquaAltra propone un viaggio-cena tra prodotti equosolidali e biologici. Il 10 febbraio alle 18.30 si parlerà di cooperazione allo sviluppo e tutela dei diritti umani in Afrika Si-Slum No.

FrariFuori si conclude in bellezza il 13 febbraio con l’incontro Un anno con Papa Francesco alle 19.30 dove il vaticanista de La Stampa Andrea Tornielli, cui il Papa ha concesso a Natale una esclusiva intervista, parla di questa esperienza insieme ad Alessandro Zangrando del Corriere del Veneto.

Per maggiori informazioni: http://www.patronatodeifrari.it/

 

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Categorie Notizie