Concerti -Musica -Teatro

Padova Fringe Festival 2015

fringe

Dal 24 Febbraio al 1 Marzo 2015 numerosi appuntamenti vi attendono al “Padova Fringe Festival“, il teatro della Commedia dell’Arte.

L’evento è promosso dal Comune e dall’Assessorato alla Cultura con l’intento di dare lustro al teatro rinascimentale italiano ed europeo per mezzo di una realtà teatrale che unisce una grande comunità di attori e teatranti a livello internazionale, poiché la Commedia dell’Arte è un linguaggio teatrale nato in Italia già sul finire del Quattrocento e ancora oggi praticato in tutto il mondo. La città di Padova, inoltre, non è scelta a caso per celebrare questa giornata, ma in quanto proprio il 25 Febbraio 1545 è stato stipulato per la prima volta in assoluto un contratto ad una compagnia stabile di teatro.

Il festival è organizzato dall’Accademia del Teatro in Lingua Veneta in collaborazione con la Regione Veneto, il Teatro Stabile del Veneto, l’associazione SAT, l’Università di Padova e La Piccionaia Teatro Stabile d’Innovazione con il sostegno della Fondazione Antonveneta e il patrocinio del Comitato Italiano dell’UNESCO e dell’International Theatre Institute.
Nel concreto, durante il Festival vi aspetta una rassegna teatrale con spettacoli serali e nella domenica pomeriggio, mentre nel centro di Padova si terranno 12 spettacoli in tre location diverse (Piazza dei Signori, Loggia Gran Guardia – Caffé Pedrocchi Plateatico – Piazza della Frutta, davanti al Caffé Margherita) in cui si alterneranno Compagnie di Commedia dell’Arte italiane e straniere, già famose ed emergenti. Potrete inoltre immergervi nelle “Origini delle Compagnie Teatrali nel Cinquecento Padovano” con una mostra documentaria a cura dell’Archivio di Stato di Padova ed incontrare Claudia Contin Arlecchino (la prima donna ad interpretare con continuità da quasi 30 anni il ruolo maschile della Maschera di Arlecchino), Enrico Bonavera (formato nell’ambito del teatro di ricerca ed interprete di Arlecchino agli spettacoli del Piccolo di Milano) e Carlo Boso (grande esperto di Commedia dell’Arte e regista). Non perdetevi questo Fringe Festival entusiasmante!

IL PROGRAMMA
·      Inaugurazionedella VI Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte mercoledì 25 febbraio alle ore 18.30 presso il Salone del Palazzo della Ragione con il saluto delle autorità e l’apertura  della mostra documentaria dal titolo “Padova e i Compagni da le Comedie” con la lettura critica dei contratti di Maphio detto Zanin da Padova a cura di Francesca Fantini D’Onofrio dell’Archivio di Stato di Padova. Seguirà la rievocazione storica della firma del contratto della prima Fraternal Compagnia presentata da TeatrOrtaet di Padova con Carlo Bertinelli e Alessandra Broccadello.
·      il Padova Fringe Festival (a ingresso libero) che coinvolgerà il centro di Padova dal 24 al 27 febbraio 2015 dalle ore 15.30 alle ore 18.00 dove si alterneranno compagnie italiane e straniere, alcune note altre emergenti. Quattro giorni, tre location, dodici compagnie per dodici spettacoli.
·      Tre incontri con personaggi importanti di Commedia dell’arte(a ingresso libero) dal 26 al 28 febbraio con esperti quali, Claudia Contin, conosciuta in tutto il mondo come Claudia Contin Arlecchino, Enrico Bonavera, splendido Arlecchino, “allievo di bottega” di Ferruccio Soleri  e Carlo Boso, regista e grandissimo esperto di Commedia dell’Arte;
·      Sei spettacoli serali dal 24 febbraio al 1 marzo ( ingresso a pagamento).Avremo il piacere di ospitare compagnie significative che hanno fatto della Commedia dell’Arte il tema specifico della loro ricerca:  Pantakin di Venezia, Punta Corsara di Napoli, il Carro dei Comici di Pesaro e il grande attore Titino Carrara.
Sabato e domenica gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Verdi con la compagnia francese Alegrìa che propone sabato 28 febbraio “Arlecchino servitore di due padroni” e  domenica 1 marzo “La follia d’Isabella”.
·      Uno spettacolo pomeridiano domenica 1 marzo (ingresso a pagamento) alle ore 16.00 al Teatro Verdi,  il “Don Chisciotte – tragicommedia dell’arte” con Marco Zoppello e Michele Mori con la consulenza di Carlo Boso.
·      Altro elemento molto significativo è il coinvolgimento di 10 scuole del Veneto in un programma di laboratori sulla commedia dell’Arte che sono partiti a dicembre per approdare al contest studentesco sabato 28 febbraio alle ore 9.30 presso il Teatro Verdi. Una giuria sceglierà i più meritevoli. Consegneranno i premi alle scuole finaliste Carlo Boso e Carlo Presotto.

Categorie Notizie