Enogastronimici

L’Autunno di Cena di Note

cebdadf

Venerdì 23 Settembre 2011 Verdi, Il Risorgimento, la cucina lombarda e uno Chef Toscano al Relais Monaco di Ponzano Veneto -Tv-

 

Ci eravamo lasciati con Donizetti e Bellini a Villa Corner della Regina di Cavasagra, a giugno, e ci ritroviamo ancora nel Trevigiano, con un altro “padre” del melodramma italiano, per aprire la parte autunnale di Cena di Note, rassegna enogastronomica promossa dal “Corriere del Veneto” – nata dall’ idea del direttore d’orchestra veneziano Alessandro Tortato – e organizzata dalla rivista Papageno. 
Venerdì 23 settembre lo scenario del nuovo evento sarà il Relais Monaco Hotel & Country Club di Ponzano Veneto (Tv), location che per il secondo anno ospita la rassegna, che nell’edizione 2011 rende omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia con un viaggio tra le eccellenze musicali e gastronomiche del Bel Paese.

A dare il “la” alla serata sarà il Classic Brass Quintet, ensemble di ottoni, con un programma dedicato interamente a Giuseppe Verdi, che fu fervente fautore dell’unità nazionale anche grazie alle sue immortali composizioni. Infatti Verdi e il Risorgimento è il leit motiv della cena; con brani tratti da “Nabucco”, “La Traviata”, “Aida” e “I Lombardi alla prima crociata”, sarà proposto il sentimento patriottico che animò il Cigno di Busseto nelle sue opere più popolari. Il Classic Brass Quintet è composto da: Roberto Rivellini, Valerio Panzolato, Simona Carrara, Devid Ceste e Alberto Tondi.  
Se Verdi ebbe natali a Parma, a Milano e al Teatro La Scala legò gran parte della sua vita. Nel capoluogo meneghino si spense il 27 gennaio 1901, dopo aver attraversato quasi un secolo di grandi rivolgimenti storici. Perciò alla cucina lombarda è ispirato il menu di Cena di Note. Però ad eseguirlo ai fornelli ci saranno due interpreti di diversa provenienza: un pugliese trapiantato in Veneto, Mimmo Salerno chef resident del Ristorante La Vigna (Relais Monaco), e un toscano Doc, Stefano Pinciaroli detto “Il Pincia”, chef patron del PS Ristorante, l’acronimo del suo nome,  con sede a Cerreto Guidi (Firenze). Il cuoco toscano classe 1978, si è formato all’istituto alberghiero di Montecatini. A 17 anni l’incontro “fatale” con Marco Fincatti, che gli insegnò la passione vera per la cucina come filosofia di vita. Pinciaroli è tra i componenti di C.H.I.C., Charming Italian Chef.

“Amore, passione, innovazione, creazione, presentazione, tradizione, divertimento. Questi sono gli elementi con cui presento i miei piatti. E’ come scrivere una parola composta da lettere che messe insieme danno significato ad una frase. Le mie lettere sono gli ingredienti, che abbinati insieme compongono un significato che dà…una sensazione”. Così Stefano Pinciaroli presenta la sua mission, che trasmetterà anche agli ospiti di Cena di Note lavorando a quattro mani con Mimmo Salerno.

I loro piatti tratti dalla tradizione lombarda saranno abbinati ad una selezione di vini della Cantina di Custoza, importante realtà vitivinicola del Veronese,  la cui eccellente produzione nata  nel territorio del Garda veneto crea un ideale trait d’union con la vicina provincia di Mantova, e quindi la Lombardia.

E come per le altre Cene di Note tra gli ingredienti elaborati dagli chef ci saranno anche i prodotti del Gruppo Meggle, importante marchio bavarese del settore lattiero-caseario.

A chiusura di serata agli ospiti sarà offerta una degustazione delle dolci delizie di Loison, Pasticceri dal 1938. Importante supporto per Cena di Note è Schoellerbank, banca privata austriaca, e i media partner: 7Gold, Radio Padova e Easy Network.

Il costo della serata al Ristorante La Vigna del Relais Monaco (via Postumia 63, Ponzano Veneto Treviso) è di 60 euro, per prenotazioni 0422/9641–mailbox@relaismonaco.it Informazioni stampa Papageno 0422/307153 eventi@papagenonline.it – www.papagenonline.it

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Categorie Notizie