Family

Seconda edizione del Carnevale dei ragazzi alla Biennale di Venezia

ZHUOXPMYPF47161

Dal 26 febbraio all’8 marzo 2011, Padiglione Centrale ai Giardini., dopo il successo del 1. Carnevale dei ragazzi, la Biennale di Venezia, in occasione del Carnevale di Venezia 2011,. realizza la seconda edizione che, attraverso un programma di iniziative creative rivolte a un pubblico di adulti e studenti oltre che bambini e ragazzi, trasformerà la sede dei Giardini della Biennale nel “Giardino dei Paesi Volanti”. Per l’occasione hanno già dato la loro adesione alcuni paesi titolari di Padiglione presso i Giardini.
Il Giardino dei paesi volanti prevede un programma di mostre, attività educational per le scuole di ogni ordine e grado, atelier artistici per le famiglie e tour guidati animati per il pubblico, cacce al tesoro, incontri, spettacoli, concerti e performance dal vivo. Tutte le attività educational saranno svolte con l’assistenza e la guida degli operatori didattici della Biennale di Venezia, a cui si affiancheranno gli studenti di Licei Artistici e Accademie di Venezia. Le attività si suddividono in attività per tutti, lungo un percorso che si snoda all’interno del Padiglione Centrale e potrà proseguire all’esterno verso i padiglioni, e attività di laboratorio mirate al pubblico scolastico e realtà associative.
Saranno inoltre realizzate alcune performance e spettacoli dal vivo.  Tour, percorsi e attività per tutti Il Padiglione Centrale, attraverso installazioni strutturate ad hoc, assumerà per l’occasione una dimensione fantastica con scenari sospesi tra realtà e immaginazione di un mondo che non c’è all’interno del quale si potranno incontrare:
1) Il bosco incantato (installazione con sagome d’alberi e animali con sensori che producono suoni e immagini diverse): uno spazio a metà strada tra il reale e l’artificiale dove il pubblico potrà aggirarsi e interagire;
2) Il deserto colorato: dune in materiale gommoso con un cannone che spara neve artificiale e parete allestita a trompe d’oeil;
3) La prateria dei suoni: area interattiva con sensori sparsi e distribuiti a pavimento e a parete con comandi video e sonori con giochi di composizione e di memoria (due aree);
4) La città delle visioni: installazione interattiva all’interno di un tunnel. L’immagine video si può modificare con il movimento delle persone creando nuovi spazi.
5) La piazza degli eventi (salone centrale con palco eventi performance etc);
6) Gli abissi delle creature fluorescenti (sotto palco, sala nera con luci di wood che alterano la percezione del colore e disegni realizzati con scotch fluorescenti): uno specchio d’acqua virtuale, generata da videoproiezioni, di suoni e immagini che si dispone sulla superficie del pavimento e si modifica interattivamente rispetto ai comportamenti dei piccoli, ed è capace di trattenere e restituire alcune delle loro fantasie.
7) La CASA-ASAC
Lezioni o incontri “spriTZanti” e mascherati (programma e relatori da definire).
8) Creatività a confronto: progetti e allestimenti, realizzati e gestiti direttamente da scuole o gruppi di studenti in appositi spazi all’interno del Padiglione Centrale.

Il percorso espositivo, all’interno del Padiglione Centrale e dei Giardini potrà essere seguito individualmente oppure per mezzo di tour guidati e animati che saranno disponibili tutti i giorni in determinate fasce orarie.

Attività di laboratorio per le scuole di ogni ordine e grado
Gli scenari immaginari del mondo dei paesi volanti saranno alla base dei laboratori, che verranno strutturati secondo i gradi scolastici.
Verranno realizzati su prenotazione vari tipi di laboratori:
– Creazione di maschere e pupazzi con materiale di vario genere;
– Laboratori a moduli legati alla composizione architettonica;
– Realizzazioni multimediali con storie e mondi da animare con suoni, voci e musiche;
– Laboratori di body percussion;
– Iniziative di sperimentazione musicale.
Sono inoltre in programma atelier creativi per famiglie e pubblico, secondo un calendario prefissato.

Concerti e performance dal vivo
Performances a sorpresa con compagnie di animatori, spettacoli di teatro realizzati dalle scuole, ensemble musicali realizzate dal conservatorio di Venezia animeranno il programma seguendo un calendario di eventi.
Una serie di allestimenti esterni dal forte impatto attrattivo introdurranno il pubblico in questo viaggio attraverso il mondo dei paesi volanti: tra i viali alberati con il trenino e nel cielo con la mongolfiera alla scoperta di nuove emozioni.

Sito web   www.labiennale.org

Il Vaporetto del Giardino dei paesi volanti
Grazie alla sponsorizzazione di  ACTV – Ve.La  sarà attivo un servizio trasporto con un vaporetto dedicato all’evento.

Informazioni
26 febbraio > 8 marzo 2011
Orario d’apertura 10.00 >18.00
Giovedì 3 marzo apertura fino ore 21
Il programma completo dell’evento è in via di definizione

 

 

About the author

user

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie Notizie