Family

Una Balena al Museo a Venezia

dfadsfaf

Inaugurata ufficialmente la “Galleria dei Cetacei” al Museo di Storia Naturale di Venezia. La sorpresa è un grande scheletro di Balenottera comune, lungo quasi 20 metri, sospeso al soffitto. Record di visitatori in questi primi giorni di apertura. Contestualmente con l’esposizione dello scheletro, si è  si è concluso il concorso “Una balena al Museo”, organizzato in collaborazione con “Il Gazzettino” che prevedeva di disegnare e dare il nome alla balenottera. Festa per i bambini e gli adulti, sabato pomeriggio, in occasione della premiazione che ha dato come nome di battesimo “Lagunottera”. Il nuovo spazio si aggiunge al percorso di visita del rinnovato Museo al Fontego dei Turchi, che, dopo l’apertura parziale del marzo scorso, si sta “preparando” alla sua totale riapertura, prevista in primavera. Situata al piano terra, nell’ala ovest del porticato, la Galleria dei Cetacei presenta ungrande scheletro di Balenottera comune, lungo quasi 20 metri, sospeso al soffitto – oltre a quello di capodoglio già visibile all’ingresso – al fianco del quale è stato collocato un pannello espositivo con informazioni e curiosità riguardanticaratteristiche, abitudini di vita, ecologia e tutela di questi enormi cetacei. Tra gli animali più grandi mai comparsi sul pianeta, la Balenottera comune è inferiore per dimensioni solo alla Balenottera azzurra. Lo scheletro, rinvenuto nelle vicinanze di Napoli nel 1928, è stato acquisito dal Museo alla fine degli anni ’80. Conservato fino a poco tempo fa nei depositi del Fontego dei Turchi, l’enorme reperto negli ultimi anni è stato oggetto di studio e restauro da parte del personale scientifico del museo. Contestualmente alla fine dei lavori, si è concluso, con grande successo, anche il concorso “Una balena al Museo”, organizzato in collaborazione con “Il Gazzettino”, media partner dell’iniziativa. Rivolto principalmente al pubblico più giovane, il concorso prevedeva di disegnare la balenottera, dandole anche un nome. Oltre 250 i disegni pervenuti, realizzati con le più diverse tecniche grafiche e pittoriche; varia anche l’età degli autori, compresi tra i 4 e… i 67 anni! Come previsto dal regolamento, una giuria composta da scienziati, giornalisti e architetti ha selezionato i migliori lavori, compreso il “nome” più originale da dare alla Balenottera.    Tutti gli altri elaborati pervenuti verranno esposti nella Galleria dei Cetacei e costituiranno una mostra, visibile al pubblico durante l’orario di apertura del museo, fino a fine febbraio.

 

Orario: Mercoledì  9-17 (biglietteria 9-16); Sabato e Domenica 10-18 (biglietteria 10-17); chiuso lunedì, martedì, giovedì, venerdì, 25 dicembre, 1 gennaio e 1 maggio

Ingresso con il biglietto del Museo: Intero 4,50 euro Ridotto 3,00 euro Ragazzi da 6 a 14 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi; studenti* dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di studenti; cittadini ultrasessantacinquenni; personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI Gratuito Residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini 0/5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate; interpreti turistici che accompagnino gruppi; capigruppo (gruppi di almeno 15 persone previa prenotazione); membri I.C.O.M.
Offerta famiglie: Per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 18 anni): 1 intero e gli altri ridotti
Itinerari guidati: – a partenza fissa, ogni sabato e domenica, alle ore 10.30, 11.30 e 15 in Italiano
Intero 5.00 euro; Ridotto 3.00 euro, a persona
– su prenotazione, in italiano, inglese, francese, tedesco (max 25 persone) ed anche il mercoledì, 100 euro (70,00 euro per scolaresche; 130 euro per due siti consecutivamente nella stessa giornata)

Info: call center 848082000 (dall’Italia)

+3904142730892 (dall’estero)

info@fmcvenezia.it

www.museiciviciveneziani.it


   

About the author

user

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie Notizie