Feste - Fiere - Mercati

Giro di valzer con Sissi e gran finale in Piazza San Marco 2011

bozzetto-Grand-Foyer-piazza-san-marco_258

Dal 19 Febbraio all’8 Marzo 2011 . Il titolo di questa nuova edizione del Carnevale di Venezia  2011 «Ottocento. Da Senso a Sissi: la città delle donne»  , rende omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia e  chiude martedì grasso, 8 marzo, festa della donne.

La principessa Sissi e Livia Serpieri, protagonista della pellicola viscontiana «Senso», trasformeranno Piazza San Marco e tutta l’area marciana in un grande Foyer di teatro, con tutti gli operatori rigorosamente in costrume ottocentesco per far entrare il pubblico in una specie di fiaba.

 

Sabato 19 febbraio si inizia con il Brindisi .
L’anteprima del Carnevale di Venezia 2011 si avrà già sabato 19 febbraio con il grande brindisi alla Fontana del vino, allestita in Piazzetta San Marco. Un’architettura di stile jappelliano da cui sgorgherà vino a volontà – rigorosamente veneto – per il brindisi ufficiale e l’avvio della kermesse condito ovviamente di valzer. L’enogastronomia comunque avrà un ruolo importante durante tutto il periodo carnevalesco in Piazza San Marco, con degustazioni di specialità del territorio e angolini per gourmet. E poi spettacoli di circo e commedia dell’arte, sfilate di maschere e serate di tango, valzer e grandi balli dell’Ottocento.

Tutti gli istituti culturali  saranno coinvolti , la grande novità di quest’anno è il coinvolgimento di tutti gli istituti culturali presenti in città, oltre a chiese, musei e persino l’Archivio di Stato, aperti per ospitare reading, concertini, e visite guidate ad hoc. Venezia si riappropria del suo Carnevale dunque, secondo la filosofia del direttore artistico Davide Rampello, che ha pensato di mettere in scena il «Burlesque» a Ca’ Vendramin Calergi (sede del Casinò) mentre al Teatro La Fenice sono previste otto rappresentazioni della «Bohème» di Puccini e al Teatro Goldoni, oltre agli spettacoli pomeridiani di marionette e burattini per i bambini, il pubblico potrà godersi «Il Bugiardo» di Carlo Goldoni con la regia di Paolo Valerio.

Si inizierà con il  «Volo dell’Angelo», domenica 27 febbraio. Per i bambini, oltre alla pista di pattinaggio in Campo San Polo, anche quest’anno ai Giardini di Sant’Elena la Biennale ha allestito il Carnevale dei ragazzi, con laboratori e atelier per consentire ai piccoli protagonisti di creare materialmente la festa. Gli attori della compagnia teatrale Pantakin, nei dieci giorni della kermesse, accompagneranno invece veneziani e turisti attraverso calli e campielli, alla scoperta dei «Segreti di Venezia», con due itinerari nei luoghi più suggestivi e magici della città, in un vero e proprio spettacolo teatrale itinerante.Gran finale in Piazza San Marco. Il gran finale, per martedì 8 marzo, vedrà sul palco di San Marco esibirsi due sofisticate signore della canzone italiana come Marina Rei e Paola Turci. Alla fine del concerto, quando la Marangona (la campana maggiore del campanile di San Marco) avrà battuto la mezzanotte, il Carnevale 2011 si concluderà con una suggestiva «Regata del Silenzio» lungo il Canal Grande, oscurato per l’occasione e illuminato solo da fiaccole. Un modo per riportare la città all’armonia del silenzio, dopo i giorni di festa, e al lento scorrere delle imbarcazioni a remi sull’acqua.
www.carnevale.venezia.it

Categorie Notizie