Feste - Fiere - Mercati

Il Paradiso terrestre di Aldo Palazzeschi

LocandinaDuoDissonancePalaz

Giovedì 30 Giugno 2011 ore 21.30 ” Il Paradiso terrestre ” di Aldo Palazzeschi alla Cantina Fasol Menin a Valdobbiadene .

Sarà possibile fuggire dalla realtà, rifiutando il sesso? Parole e musica per un racconto di Aldo Palazzeschi. Con gli attori Elena Galvani e Jacopo Laurino, le musiche di Francesco Schweizer interpretate dal duo Dissonance .

Dal 30 Giugno al 6 Agosto 2011 Mostra personale “Tra Sculture, Musica e Parole” di Max Solinas

Apriamo l’estate Fasol Menin Plays 2011 con una lettura recitata in un continuo intreccio musicale e l’inaugurazione della personale di dello scultore e scrittore Max Solinas.
Seguite l’evoluzione della vite Gemma su: www.facebook.com/album.php?aid=48669&id=127384830635813&l=ba9537bf48

 

Ingresso unico 10,00 €

“Luci dorate si accendono nell’azzurro e tramonti di rose infuocate, carezze di zeffiri e inebrianti effluvi. Pioggerelle come il pianto del bambino che ride quando la guancia è ancor solcata dalle lacrime e si posano sopra i fiori con freschezza di rugiada e scintillio di gemme…Trascorreva così la primavera nel parco e nel giardino della villa illustre dove si muovevano in giuochi grida e canti il bel giovane bruno e le tre fanciulle bionde, bellissime…”

Questo è l’incipit. Il paradiso terrestre è quello che donna Alessandrina vuole ricreare dentro le mura della sua villa.  Un luogo dove nessuno dovrebbe penetrare, per non inquinarne la purezza; un luogo protetto, dove le sue figlie Bella, Soave e Pura, devono rimanere felicemente recluse senza cogliere mai la mela del bene e del male; un luogo in cui rimanere eternamente bambini. Uno dei temi centrali di questo divertente racconto è il rifiuto della realtà, espresso attraverso il rifiuto del sesso. Cosa mai potrà succedere nel paradiso terrestre secondo Aldo Palazzeschi?
Proveremo a rendere l’ironia, maliziosa anche se piena di umanità, di Palazzeschi, in un intreccio di musica e parole.
Le fisarmoniche del Duo Dissonance (Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin) ci accompagneranno con le musiche appositamente scritte da Francesco Schweizer, capaci di ricreare un clima da operetta primo-novecentesca, senza perdere di vista il risvolto amaro e tragico della commedia.

“Paradiso terrestre” di Aldo Palazzeschi con Elena Galvani e Jacopo Laurino , Duo dissonAnce , Roberto Caberlotto, fisarmonica Gilberto Meneghin, fisarmonica Musiche di Francesco Schweizer .

Organizzazione a cura dell’associazione musicale Dissonance con il prezioso aiuto dei partner:  Potete visitare i nostri partner su: www.ethicagroup.it e www.sap.com/italy/index.epx

Personale di Max Solinas dal 30 Giugno al 6 Agosto 2011  ” Tra Sculture, Musica e Parole di Max Solinas ”

“Mi viene in mente una frase di un grande scultore del ‘900, il rumeno Costantin Brancusi, che calza a pennello con il mio lavoro : “…la semplicità non è il fine dell’arte, ma ci si arriva nostro malgrado avvicinandosi al senso reale delle cose”. Ecco la semplicità, parlare senza parlare, guardare ad occhi chiusi e sentire il sussurro puro del silenzio … nel rumore dell’ignoranza!! Finalmente dopo quarant’anni di vita nella Natura, ho capito che per vedere devo chiudere gli occhi.” (n.d.a.).

“Semplicità come ricerca di vita, osservare la Natura per imparare senza sprecare nulla, per garantire un mondo, anzi per garantire il Mondo a quelli che verranno opo di noi, almeno lo stesso che abbiamo trovato, magari meglio, ma non peggio! …la Vita…la passione per la vita è coraggio di vivere, libertà nel cuore, fluire, abbandono, curiosità, esperienza, non giudizio, ascolto, conoscenza di sé, amore, amare, amarsi,arte, creatività, pulsione, erotismo, calore, colore, sensi,profumo, odore, sangue, sapori, intensità, pienezza, dolore, bacio, silenzio, come la scultura. La Vita Come La Scultura! … tra Musica e Parole. Grazie e Buona vita” 

MaxSolinas  :
Nasce a Venezia nell’ ottobre del 1963. La curiosità lo porta al mondo della Scultura e dell’ Arte di Vivere, e alla Natura in tutte le sue intime sfaccettature. Frequenta inizialmente l’atelier di un grande scultore S.F., ed in seguito si iscrive all’ Accademia delle Belle Arti. Lui si rivolge allo studio dell’essenza della figura femminile, e alla ricerca estrema ed esasperata di linee e volumi Nudi, fin ad un personale e riconoscibile stile. Ne risulta una scultura Potente in continuo dialogo con il visitatore attento, che come dice lui:” … l’ arte deve comunicare e far comunicare …”. Già autore di due libri. Vive e lavora nel suo atelier a Cison di Valmarino TV, alla base delle montagne più belle, le Dolomiti, in mezzo alla Natura i suoi prati e boschi, da dove trae l’ energia vitale e fantasiosa. Da due anni la sua vita si è arricchita di una preziosa compagna, la Lupa Arja. Insieme proseguono il Grande Viaggio verso la scoperta e conoscenza della Vita Naturale.  www.maxsolinas.com

Prenotazione
Abbiamo una limitata disponibilità di posti, vi preghiamo quindi di inviarci una Mail di prenotazione a myprosecco@fasolmenin.com, specificando il nome, il cognome ed il numero di cellulare, Vi risponderemo con una nostra eMail di conferma. In alternativa alla Mail potete chiamarci allo 0423.974262.

A fine concerto, avrete l’opportunità di scambiare idee ed opinioni e di parlare con i musicisti degustando i nostri pluripremiati Fasol Menin Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Cama Brut e Leonte Extra Dry vendemmia 2010.

Spediamo il nostro vino in tutta Italia tramite spedizioniere in confezioni ecologiche antiurto, per maggiori informazioni consultate le nostre condizioni su www.fasolmenin.it

Cantina Fasol Menin – Via Fasol e Menin, 22 – 31049 Valdobbiadene – TV – 0423-974262 – www.fasolmenin.it

Prossimi eventi Fasol Menin Plays

Luglio e Agosto, 2011

Giovedì, 21 Luglio 21.15  Raphael Wressnig & Enrico Crivellaro

Giovedì, 28 Luglio 21.15 Scott Steen Quartet “Remembering Miles”

Giovedì, 4 Agosto 21.15  Paul Millns & Butch Coulter

Venerdì, 26 Agosto  21.15  Non solo Tango – Duo Dissonance e Orchestra d’archi  italiana (rassegna EthicaTunes 2011)

 

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

LocandinaSolinas

Categorie Notizie