Varie

Palio del Recioto 2014

29.03.2011-Logo-Palio-del-recioto-logo

Dal 6 al 22 aprile 2014 la grande festa del “Palio del Recioto” a Negrar (VR).

 “Il Palio del Recioto sarà una grande festa internazionale anche quest’anno” parola del sindaco di Negrar (Vr), Giorgio Dal Negro, che, osservando la lista delle squadre che hanno richiesto di prendere parte alla classica del martedì di Pasqua, ha sottolineato l’internazionalità della competizione riservata agli under 23 che andrà in scena il prossimo 22 aprile a Negrar. “Per la prima volta saranno presenti delle squadre provenienti da tutti e cinque i continenti” gli ha fatto notare il presidente di Grandi Eventi Valpolicella, Tullio Perina “Si tratta di un vanto per tutta Negrar e lo staff di Grandi Eventi Valpolicella si sta adoperando per accogliere nel migliore dei modi i 200 atleti attesi al via e i tantissimi tifosi che verranno qui per applaudirli“.

In tutto saranno 179,6 i chilometri che dovranno essere percorsi dai migliori under 23 di Europa, Asia, America, Oceania e Africa: tanto, infatti, misura il nuovo tracciato disegnato dagli uomini di Grandi Eventi Valpolicella. Un percorso che ricalca quello delle ultime due edizioni: costituito da ben otto tornate iniziali di 18,2 chilometri ciascuna, da compiere sul circuito ricavato tra Negrar, Pedemonte, San Floriano, Valgatara e Jago e dal tratto in linea finale che condurrà la carovana sino a Santa Cristina e Corrubio prima del tradizionale epilogo in viale Mazzini a Negrar. L’anello comprendente le salite del Colle Masua e della Curva del Ferar era stato ripetuto per sei volte nel 2013 ma il presidente Perina e il suo staff, anche in considerazione del fatto che quest’anno si correrà a fine aprile, hanno deciso di rendere ancora più selettivo il tracciato portandolo ad oltre 3000 metri di dislivello totale.

Ma a prolungare la festa del 53° Palio del Recioto non saranno solo le due tornate in più che dovranno essere affrontate dagli atleti: tra le novità del 2014, infatti, ci sarà il fitto programma di spettacoli in programma al “PalaRecioto”, la tensostruttura, che ospiterà le serate di festa inserite nel programma del Palio del Recioto. “Quanti decideranno di trattenersi a Negrar anche dopo il tramonto saranno deliziati con spettacoli e ricchi menu” ha spiegato Bonfioli. “La nostra è una manifestazione che vuole continuare a crescere mettendo insieme tutte le eccellenze di un territorio speciale come la Valpolicella. Chi corre il Palio del Recioto diventa un eroe e si ricorderà questo giorno per tutta la vita: il Palio non è una corsa come tutte le altre, è una di quelle che rimane stampata nella memoria per sempre. Per questo si tratta di una incredibile vetrina per Negrar: vogliamo sfruttarla al massimo per far conoscere la nostra città in tutto il mondo per l’ospitalità, l’accoglienza e per quello spirito festoso che è tipico dei negraresi” ha concluso Dal Negro.

Programma delle manifestazioni

6 aprile
Alle ore 8.30 partenza della “Caminada tra le vigne del recioto” manifestazione podistica non competitiva
Festa de la mortadela – durante la giornata saranno aperti stand gastronomici con risotto e polenta e mortadela
Alle 15 la parte interessante per buongustai e curiosi: il maestro salumiere Caprini, più volte vincitore del campionato italiano per il miglior salame, con storica bottega di carni e salumi in via Mazzini, darà una dimostrazione in diretta di come si fa la vera mortadela. In pratica, Caprini selezionerà le carni, provvederà alla loro tritatura e infine a insaccare il salume, con uno «spettacolo» che farà venire l´acquolina in bocca. Gli stand enogastronomici saranno in funzione in piazza, per accontentare con primi e secondi piatti tutti i palati per il pranzo, di mezzogiorno o quello serale.
Oltre alle cucine, aprono alle 10 alcuni stand di prodotti tipici e lavori artigianali.
Serata di musica con orchestra

12 aprile
ore 15.00 in Via Mazzini ritrovo e sfilata di auto d’epoca del museo Nicolis
ore 15.00 impianto sportivo di Negrar – torneo di calcio tra ragazzi delle squadre locali
ore 17.30 impianto di Negrar – partita di calcio tra una selezione locale by officine tema e Cuorechievo (ex calciatori Chievoverona)
l’incasso della manifestazione sarà devoluto in beneficenza
Serata di festa con orchestra “i senza meta”
Sarà in funzione lo stand gastronomico.

15 aprile
ore 19.00 intronizzazione dei cavalieri dello SNODAR
ore 20.15 convegno presso la Cantina Valpolicella in collaborazione con Coldiretti – si parlerà di PAC POLITICHE AGRICOLE COMUNITARIE

17 aprile
ore 10.30 – convegno sulla sicurezza e il bere responsabile presso la cantina Valpolicella in collaborazione con comando Polizia Locale di Negrar
ore 20.30 – Presso Osteria Vecchia – “CALICI DI POESIA” manifestazione di poeti e poesia in dialetto veronese – organizzata dal “Luni del poeta Tolo da Re”.

19 aprile
ore 10.30 inaugurazione mostra di pittura

20 aprile
ore 10.00 “Inaugurazione Palio del Recioto”
Inizia con l’apertura dei chioschi di mescita del vino l’appuntamento tanto atteso dagli amanti del Recioto – l’assaggio del vino di nuova produzione.
Piazza Negrar – Apertura stand gastronomici – mercatino dei prodotti tipici – esposizione di artigianato artistico con prodotti della Lessinia – mostra di Pittura ed esposizione moto d’epoca
Nel pomeriggio – intrattenimento per bambini, animazione di strada, spettacolo di musica e cabaret

21 aprile
ore 9.30 Chiesa Parrocchiale di Negrar – S. Messa di Ringraziamento.
A seguire Benedizione del Recioto in Piazza Vittorio Emanuele II
ore 10.00 Apertura chioschi vino e prodotti tipici.
Continua la festa in piazza con la degustazione del Recioto presso i chioschi dei partecipanti al Palio.
Piazza Negrar – Apertura mercatino dei prodotti tipici – esposizione di artigianato artistico con prodotti della Lessinia – mostra di Pittura ed esposizione moto d’epoca.
Nel pomeriggio – intrattenimento per bambini, animazione di strada, spettacolo di musica e cabaret
ore 18.00 Premiazione – concorso enologico “Palio del Recioto”

22 aprile
ore 10.00 Apertura chioschi vino
ore 13.30 53° Gran Premio “Palio del Recioto” corsa ciclistica internazionale organizzata da Grandi Eventi Valpolicella
Il tracciato prevederà una prima parte composta da sei tornate da affrontare sul circuito di 18,2 km che abbraccerà quasi tutta la Valpolicella, ricavato tra Negrar, Santa Maria, Pedemonte, San Floriano e Valgatara e comprendente le salite del Colle Masua, affrontato da Valgatara, e della Curva del Ferar che tornerà quindi ad essere proposta dal versante più impegnativo. Gli ultimi 36 km in linea che vedranno i migliori imboccare la salita che da Valgatara conduce ai 689 metri di Santa Cristina: una salita di 10 km destinata ad allungare il gruppo decretando una prima selezione. Se tutto questo ancora non bastasse, prima di affrontare la picchiata che riporterà al traguardo, posto come di consueto in Via Giuseppe Mazzini a Negrar, bisognerà scalare le rampe che da Prun salgono fino a Corrubio. Scollinamento posto a quota 809 metri per quella che sarà anche la Cima Coppi del 52° Gp Palio del Recioto, già teatro di epici scontri tra i nomi più famosi del mondo del pedale come quello di Yaroslav Popovich che nel 2001 proprio in questo tratto riuscì a sfilare di ruota il veronese Damiano Cunego.
uminarie nel centro del paese.

Per informazioni: http://www.paliodelrecioto.com/ 

 

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Categorie Notizie