Varie

San Salvador. La Pala d’argento dorato restaurata da Venetian Heritage

pala_d

9 aprile 2011 – La Pala gotica d’argento dorato della Chiesa di San Salvador torna, dopo il restauro eseguito da Venetian Heritage Inc. in collaborazione con Louis Vuitton.

Alla sua originaria collocazione sull’altare maggiore della Chiesa, in occasione della visita pastorale di Sua Eminenza il Cardinale Angelo Scola, Patriarca di Venezia. Contestualmente alla prima esposizione della Pala sull’altare, verrà presentato al pubblico il libro “San Salvador. La Pala d’argento dorato restaurata da Venetian Heritage”, pubblicato dalla casa editrice Marcianum Press con il contributo di Louis Vuitton, che testimonia la storia e le fasi del restauro del prezioso manufatto. 

Il recupero dell’originario splendore della Pala di San Salvador è stato il primo intervento di Louis Vuitton a sostegno del patrimonio storico artistico italiano.
Il lavoro è stato realizzato dall’equipe Re.Co. di Roma, specializzata nel restauro dei metalli, ed ha restituito ai veneziani e al mondo intero uno dei più preziosi manufatti di oreficeria veneziana della metà del 1300.
Da quasi cinque secoli la Pala d’argento dorato è posizionata sull’altare maggiore della Chiesa di San Salvador. Ordinariamente coperta dal dipinto di Tiziano raffigurante la Trasfigurazione di Cristo, viene svelata per le festività più importanti del calendario liturgico (Natale, Pasqua e la Trasfigurazione) e rimane visibile durante i giorni dell’ottava. La composizione della Pala e le sue dimensioni riprendono quelle della più celebre Pala d’oro della Basilica di San Marco. Pochissimi, anche tra i veneziani, sono a  conoscenza dell’esistenza di questo capolavoro.

“Grazie al restauro è ora possibile ammirare la preziosa Pala nel suo ritrovato splendore.
Il volume pubblicato permetterà, inoltre, di diffondere la conoscenza di questo tesoro sconosciuto ai più ed è  la  prova che l’editoria di qualità può svolgere un ruolo importante nella valorizzazione del nostro patrimonio artistico e della sua tutela. Questo volume non vuole essere uno studio storico-critico esaustivo sulla Pala, ma ha l’intento di rendere fruibile al grande pubblico uno dei più preziosi oggetti di arte veneziana del tardo medioevo, attraverso una serie di immagini fotografiche, che permettono di osservare e scoprire gli innumerevoli dettagli della Pala d’argento dorato. La pubblicazione è suddivisa in quattro distinti capitoli: il primo, eseguito da Cristina Passeri, tratta gli aspetti tecnici del magnifico intervento di restauro; il secondo, scritto da Silvia Picchi, narra le vicende storico-artistiche del prezioso manufatto; il terzo, di Don Natalino Bonazza, parroco della chiesa di San Salvador, illustra il significato iconografico della Pala; l’ultimo, redatto da Julius Chapuis, racconta l’esposizione della Pala presso il Bode Museum di Berlino”, afferma Toto Bergamo Rossi di Venetian Heritage.

Prima di essere ricollocata sull’altare maggiore della Chiesa di San Salvador, alla Pala è stata dedicata, infatti, una speciale mostra al Bode Museum di Berlino, dove è conservata una delle più importanti collezioni di scultura europea dal periodo tardo antico fino alla fine del 1700. La mostra, tenutasi dal 1 ottobre 2010 al 13 febbraio 2011, è stata ideata e organizzata dal dottor Julius Chapuis, curatore del dipartimento di scultura del Bode Museum, in collaborazione con Toto Bergamo Rossi, e ha permesso a più di 100.000 visitatori di ammirare la Pala di San Salvador restaurata, durante i quattro mesi di esposizione.

Aperture straordinarie e visite guidate
La Pala sarà esposta per la prima volta al pubblico nella sua originaria collocazione, sabato 9 aprile alle 18.00, alla presenza di Sua Eminenza Il Patriarca di Venezia, Angelo Scola, e resterà visibile al pubblico sino a domenica 17 aprile. In occasione della festività pasquale, la Pala sarà nuovamente esposta dal 24 aprile al 1 maggio, riaffermando in questo modo l’antica consuetudine di esporla durante le tre maggiori feste liturgiche dell’anno: a Pasqua, alla festa della Trasfigurazione dal 6 al 13 agosto e a Natale, dal 25 dicembre al 1 gennaio.
Alcune visite guidate sono in programma a favore dei visitatori, veneziane e ospiti della Città:
•    Martedì 12 aprile alle ore 17, a conclusione del Corso di Storia dell’Oreficeria organizzato dall’Ateneo Veneto, a cura di Emiliano Catalli
•    Giovedì 14 aprile alle ore 15, a cura dell’Associazione Amici dei Musei: relatore Natalino Bonazza; alle ore 17 a cura di Mario Rosso;
•    Venerdì 15 alle 15 a cura dell’Associazione Amici dei Musei: relatrice Francesca Ranieri.
•    Sabato 16 alle ore 17  a cura di Francesca Ranieri.

Per iscrizioni e informazioni, occorre inviare una e-mail al seguente indirizzo di posta: sansalvador@inwind.it.

 

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

About the author

user

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie Notizie